VINTAGE SHOP

Compravendita di oggetti e mobili di antiquariato e modernariato

Tondo in ceramica
dipinta in policromia
di Alessandro PANDOLFI
per S.C.I. Laveno
Ritratto di donna
Italia, anni 30

VUOI VENDERE
Piatto dipinto, Alessandro Pandolfi, SCI Laveno, 1930 ?
Se hai oggettistica
o mobili da vendere,
CHIAMACI

ACQUISTIAMO
DI TUTTO
COME FUNZIONA?
Valutazione gratuita,
anche a domicilio.

Acquisto diretto e pagamento immediato in contanti.

Effettuiamo sgomberi.
Monetizza con gli oggetti che non ti servono più.

Acquisto di intere collezioni, eredità, lasciti.

Rapidi, professionali, diretti X
COSA ACQUISTIAMO?
Mobili antichi e di modernariato, orologi da polso, tasca e parete (anche non funzionanti), penne stilografiche, lampade e lampadari, dipinti e quadri di tutte le epoche, giocattoli di latta e non, trenini, macchinine, bambole, scatole di latta, bronzi e sculture, ceramiche, porcellane, vasi, argenteria, strumenti da geometra e scientifici, mappamondi, cartine geografiche, militaria (stemmi, medaglie, divise, cappelli...), biciclette d'epoca, figurine, cartoline, foto, monete, moto d'epoca, libri antichi e non, lamiere smaltate pubblicitarie e tantissimi altri oggetti di collezionismo. X
  CHIAMA
Oppure compila
questo modulo
per essere ricontattato
Codice di riferimento: 1515

VENDUTO / SOLD
TITOLO
Tondo in ceramica
dipinta in policromia
di Alessandro PANDOLFI
per S.C.I. Laveno
Ritratto di donna

Cliccare sulle foto
per visionare versioni ad alta risoluzione.
ORIGINE
Italia
PERIODO
Anni 30
AUTORE
La firma del pittore è di
Alessandro PANDOLFI, pittore, ceramista e xilografo abbruzzese nato a Castellamare Adriatico nel 1887. Compiuti gli studi all'Accademia di Belle Arti di Bologna e Torino dedica alcuni anni della sua vita a viaggiare. Negli anni Venti si avvicina alla ceramica e diviene collaboratore hausmaler della "S.C.I." (Società Ceramica Italiana) di Laveno e per moltissimi anni realizza la decorazione pittorica sottovernice di numerosi piatti e vasi in terraglie forte, prodotti dalla manifattura, che riscuotono negli anni Venti e Trenta, un grande successo alle varie manifestazioni a cui partecipano. Nel 1923 partecipa alla I Biennale di Monza con alcune ceramiche a soggetto agreste e raffiguranti costumi popolari abruzzesi. Nel 1928 tiene una personale alla Galleria Scopinich di Milano e nel 1935 alla Galleria delle Arti di Gallarate. Alessandro Pandolfi, il cui lavoro di impianto novecentista pur se legato alla grande tradizione pittorica abbruzzese è realizzato con senso moderno e personale, muore a Pavia nel 1953.
TECNICA
Ceramica dipinta, cornice in legno
MANIFATTURA
S.C.I.
Società Ceramica Italiana
LAVENO
DIMENSIONI
Il tondo:
Ø 17.5 cm
La cornice:
Ø 35.5 cm
CONDIZIONI
Perfette. Valutare attraverso le foto allegate.

Copyright © 2020 VINTAGE SHOP S.R.L. | Cookie Policy
via Borgomanero 6/b - 28040 Paruzzaro (NO) - P.iva 02567210030
Il sito utilizza cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo | Informazioni
ACCETTO