VINTAGE SHOP

Compravendita di oggetti e mobili di antiquariato e modernariato

Dipinto in olio su tela
di Giulio Cesare VINZIO
Cascina Spauladina
a Zornasco, val Vigezzo,
Ossola

Italia, Primo Novecento

Codice di riferimento: 2259

VENDUTO / SOLD
TITOLO
Dipinto in olio su tela
di Giulio Cesare VINZIO
Cascina Spauladina
a Zornasco, val Vigezzo,
Ossola


Cliccare sulle foto
per visionare versioni ad alta risoluzione.
ORIGINE
Italia
PERIODO
Primo Novecento
AUTORE
Firma di non facile
lettura in basso a destra.
Giulio Cesare VINZIO
(Livorno, 1881 – Milano, 1940)
Figlio di Clemente originario di Grignasco e di Larina Bendinelli originaria di Lari, ebbe i primi insegnamenti da Enrico Banti. Intorno al 1900 seguì i corsi della scuola libera del Nudo all'Accademia di belle arti di Firenze, sotto la guida di Giovanni Fattori. Frequentò anche la scuola di Guglielmo Micheli, dove divenne molto amico di Amedeo Modigliani. Fece parte anche del Gruppo Labronico. Negli anni trenta si trasferì a Milano, dove divenne membro onorario dell'Accademia di Brera. Fu un pittore che si specializzò nella raffigurazione degli animali, specialmente i buoi, ottenendo la fiducia e l'apprezzamento di un pubblico non troppo sofisticato. Operò nel filone post macchiaiolo, con una breve parentesi divisionista, seguendo le orme di alcuni tra i più valenti pittori del primo Gruppo Labronico. Suoi lavori si trovano in varie collezioni, tra le quali quella dei Musei Vaticani, settore arte religiosa moderna. Nel 2004 è stato stampato dal Vaticano un francobollo che raffigura il suo quadro Campagna toscana (dune). Fonte
TECNICA
Olio su tela
DIMENSIONI
46 x 34 cm
Cornice: 66 x 55 cm
CONDIZIONI
Ottime. Valutare attraverso le foto allegate.

Cliccare sulle foto
per visionare versioni ad alta risoluzione.

Copyright © 2020 VINTAGE SHOP S.R.L. | Cookie Policy
via Borgomanero 6/b - 28040 Paruzzaro (NO) - P.iva 02567210030
Il sito utilizza cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo | Informazioni
ACCETTO